Medico specializzato neurologia Catania

Trattamento delle patologie cerebrali

  • Studio Pero
  • Trattamento delle patologie cerebrali

    Il Prof Giuseppe Pero, in qualità di neuropsichiatra e di neuroradiologo, si occupa della diagnosi e del trattamento delle patologie cerebrovascolari come aneurismi, trombosi e stenosi dei tronchi epiaortici, malformazioni artero-venose, tumori cerebrali vascolarizzati, vasculopatie cerebrali e malattie del sistema nervoso. Le malattie cerebrovascolari hanno un’incidenza particolarmente elevata con conseguenze molto spesso invalidanti.


    La diagnosi di ciascuna di queste patologie viene effettuata presso lo Studio del Prof. Pero attraverso la raccolta dell’anamnesi recente e remota del paziente, un esame obiettivo neurologico e la validazione di esami di laboratorio e strumentali eseguiti anche presso altri centri.

  • I sintomi

    In base ai distretti colpiti, i pazienti possono riscontrare, con diversa intensità e con differente evoluzione temporale, i seguenti sintomi: deficit visivi, motori e sentitivi sia obiettivi sia soggettivi, riduzione di riflessi profondi, cefalee, vertigini, disturbi di percezione e di memoria. La vascolopatia cerebrale è causata dal ridotto o assente arrivo del sangue a una determinata zona del cervello, così come accade durante un infarto. 


    Alcune arterie si restringono sino a occludersi del tutto, impedendo di fatto l’afflusso del sangue. Il fenomeno è chiamato arteriosclerosi ed è favorito da alcuni fattori di rischio quali l’età, la familiarità, l’obesità, il fumo, il diabete, il colesterolo, l’assenza di esercizio fisico, l’ipertensione arteriosa e la fibrillazione atriale. La diagnosi viene fatta attraverso un esame neurologico, la misurazione della frequenza cardiaca e della pressione del sangue nonché l’auscultazione cardiaca.

  • Studio Pero
  • Trattamento malattie neurodegenerative

    Il Prof. Giuseppe Pero è si occupa da anni del trattamento di malattie del sistema nervoso quali l’epilessia, le cefalee. Vengono definite crisi epilettiche le alterazioni transitorie del comportamento, diretta conseguenza di una scarica di natura ritmica e sincronica emessa da alcuni neuroni. Chi soffre di epilessia ha dei neuroni maggiormente eccitabili rispetto a chi non è affetto da questa patologia.


    Nei pazienti epilettici i neuroni, infatti, tendono ad attivarsi tutti in contemporanea, generando quella che viene definita scarica, simile a quella elettrica. La diagnosi dell’epilessia si basa su un’analisi rigorosa della storia clinica del paziente, sulla raccolta di informazioni e testimonianze rilasciate da tutti coloro che assistono agli episodi critici, sullo studio del tracciato elettroencefalografico e della risonanza magnetica, quest’ultima può mostrare dove sono collocate le lesioni cerebrali responsabili della malattia. L’insorgenza delle cefalee viene collegata alla presenza di malattie delle strutture intra o extracraniche che possono determinare l’insorgenza di tale patologia.

  • La diagnosi

    La diagnosi è il risultato della raccolta delle informazioni sulla storia clinica del paziente e dei suoi familiari, della valutazione dei sintomi neurologici e del responso di esami strumentali specifici come la risonanza magnetica. L’Alzheimer è la principale causa di demenza, intesa come perdita progressiva del linguaggio, del giudizio e della memoria. 


    La malattia insorge in seguito alla perdita lenta di cellule nervose in aree diffuse della corteccia cerebrale. La patologia inizia a manifestarsi molti anni prima della comparsa dei sintomi clinici. Le cause sono legate a fattori genetici. Presso lo Studio Pero è possibile effettuare la diagnosi di Alzheimer attraverso esami neuropsicologici, neuroradiologici come TAC o risonanza magnetica dell’encefalo ed esami del sangue.

  • Studio Pero
  • Trattamento malattie del sistema nervoso

    Il Prof. Giuseppe Pero è medico specializzato in neurologia di Catania e si occupa da anni del trattamento di malattie del sistema nervoso quali l’epilessia, le cefalee e la SLA. Vengono definite crisi epilettiche le alterazioni transitorie del comportamento, diretta conseguenza di una scarica di natura ritmica e sincronica emessa da alcuni neuroni. Chi soffre di epilessia ha dei neuroni maggiormente eccitabili rispetto a chi non è affetto da questa patologia. 


    Nei pazienti epilettici i neuroni, infatti, tendono ad attivarsi tutti in contemporanea, generando quella che viene definita scarica, simile a quella elettrica. La diagnosi dell’epilessia si basa su un’analisi rigorosa della storia clinica del paziente, sulla raccolta di informazioni e testimonianze rilasciate da tutti coloro che assistono agli episodi critici, sullo studio del tracciato encefalico e della risonanza magnetica, quest’ultima in grado di mostrare dove sono collocate le lesioni cerebrali responsabili della malattia. L’insorgenza delle cefalee viene collegata alla presenza di malattie delle strutture intracraniche che interessano il cervello, di disturbi emotivi, stress oppure a una predisposizione ereditaria rispetto al mal di testa.

  • Cause e diagnosi

    Per la diagnosi della cefalea è necessario sottoporsi a una radiografia del fondo dell’occhio, a una TAC e a un elettroencefalogramma. La SLA, acronimo di sclerosi laterale amiotrofica, è una malattia infiammatoria del sistema nervoso centrale che coinvolge cervello e midollo definita demielinizzante. Nei pazienti che ne soffrono la mielina, ossia la sostanza grassa che riveste i nervi e che permette la trasmissione rapida degli impulsi, si riduce a tal punto da creare un rallentamento o, nei casi più gravi, il blocco della normale conduzione degli impulsi nervosi. 


    Il medico specializzato in neurologia di Catania studia le cause delle patologie risalendo a fattori genetici e ambientali giungendo a una diagnosi, particolarmente complessa che comprende un’attenta analisi clinica e alcuni test strumentali come l’elettromiografia per lo studio dei nervi periferici, la risonanza magnetica o la TAC del midollo spinale e l’esame del liquor cefalorachidiano.